Se si potesse insegnare la geografia al piccione viaggiatore, il suo volo incosciente, che va dritto alla meta, diventerebbe d'un tratto impossibile

Carl Gustav Carus

   
Go Slow   Da non perdere   Eventi

“Bighellonammo lungo la Costa d’Amalfi finchè non ci recarono delle sedie rette da pali, portate a spalla da quattro uomini. Questo è l’unico veicolo che sia possibile procurarsi (...). Inizialmente mi sentiì ben nervosa al trovarmi sballottata, alta sulle spalle dei miei portatori, nè potei vincere l’istintiva ripugnanza alla vista di uomini che facevano il compito di cavalli, o peggio, di muli, ma l’allegria con cui tutto ciò...

 

“La Francia Curta, così nominata, perchè già era assente da tutti i datij, et da tutte le gabelle (cioè Franca Corte; contrada, o vicinanza, o quadra libera), ha l’aria sanissima, tutta fruttifera et piena di colline molto apriche, e delitiose...La miglior entrata per lo più è quella de i vini, che si fanno eccellentissimi negri er garbi, che noi chiamiamo racenti et dolci”

 

Inizia a grandi passi, il cammino d’avvicinamento a quello che sarà uno degli eventi culturali di maggior richiamo dell’estate trentina ed europea. La mostra-evento, di Moena, darà il benvenuto al pubblico a partire dal 13 luglio p.v., fino a settembre

Cerca destinazione
Cerca in Italia
Cerca all'estero
V News

Prima dell’arrivo dell’alta stagione, le Alpi nei mesi di giugno e luglio offrono una serie di scenari di grande bellezza in un’esplosione di fiori e natura incontaminata. Per valorizzare gli ecosistemi di montagna, le Alpine Pearls adottano una serie di azioni concrete come le limitazioni all’uso delle automobili volte a ridurre l’emissione di gas serra e propongono una serie di iniziative per quei turisti che vogliono vivere una vacanza in un periodo dell’anno privo di affollamento e più economico rispetto al cuore dell’estate. Tra attività all’aria aperta, sport ed enogastronomia tante idee e progetti sparsi lungo l’intero arco alpino e adatti per tutte le tasche.

 
Go Slow

“Bighellonammo lungo la Costa d’Amalfi finchè non ci recarono delle sedie rette da pali, portate a spalla da quattro uomini. Questo è l’unico veicolo che sia possibile procurarsi (...). Inizialmente mi sentiì ben nervosa al trovarmi sballottata, alta sulle spalle dei miei portatori, nè potei vincere l’istintiva ripugnanza alla vista di uomini che facevano il compito di cavalli, o peggio, di muli, ma l’allegria con cui tutto ciò...

Da non perdere

“La Francia Curta, così nominata, perchè già era assente da tutti i datij, et da tutte le gabelle (cioè Franca Corte; contrada, o vicinanza, o quadra libera), ha l’aria sanissima, tutta fruttifera et piena di colline molto apriche, e delitiose...La miglior entrata per lo più è quella de i vini, che si fanno eccellentissimi negri er garbi, che noi chiamiamo racenti et dolci”

Eventi

Inizia a grandi passi, il cammino d’avvicinamento a quello che sarà uno degli eventi culturali di maggior richiamo dell’estate trentina ed europea. La mostra-evento, di Moena, darà il benvenuto al pubblico a partire dal 13 luglio p.v., fino a settembre

Go Slow

Finalmente l’estate è arrivata e cresce la voglia di uscire, di andare alla scoperta di nuovi territori, di nuove sensazioni, di nuove esperienze. E allora perché non pensare anche ad una sola giornata, distanti dallo stress ma non troppo lontano da casa, e puntare sulla Valle Camonica con le nuove proposte in treno da Iseo studiate dall’Associazione FTC – Ferrovia Turistica Camuna (del Gruppo F.T.I. – Ferrovie Turistiche Italiane)?

Eventi

La Confederazione Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.) e l'Associazione culturale Go Slow Social Club (www.goslowosocialclub.it) organizzano il 5° Concorso Internazionale Go Slow - Co.Mo.Do., il più importante e unico riconoscimento italiano rivolto a Pubbliche Amministrazioni e Studi di Architettura del paesaggio che si sono distinte quanto a progetti di mobilità dolce per lo sviluppo del turismo outdoor eco-compatibile nei propri territori per realizzazioni di Greenways, vie di comunicazione storiche, recupero di ferrovie dismesse, master plan di mobilità dolce, itinerari verdi comunali e intercomunali, piani di mobilità dolce e sostenibile per i Parchi.

Centri Storici

La litoranea del Gargano domina l’Adriatico. Ci si inerpica a fatica tra le pinete e la macchia, in un castello di calcare. Il mare appare dappertutto nell’orrido, con squarci continui sulla balconata di roccia e alberi. E sugli scoscendimenti, da maggio a settembre, si perpetuano i nuovi riti dell’estate...

Lo sguardo del viaggiatore

Dal giorno in cui mi è stata concessa l’autonomia velocipede, il mio territorio si è meravigliosamente ingrandito. In Bretagna, i pochi chilometri guadagnati mi aprivano dei mondi: da un lato il mare (le spiagge attraverso piccoli sentieri...

 
Segui
Viaggiatori.com